La Promessa Mantenuta

“Ecco, il mio servo avrà successo, sarà onorato, esaltato e innalzato grandemente.” (Is 52,13)

“…Gesù di nuovo gridò a gran voce ed emise lo spirito.” (Mt 27,50)

“Non è qui [nel sepolcro vuoto], è risorto…” (Lc 24,6)

“Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura…” (Mc 15,16)

“…se Cristo non è risorto, vana è la vostra fede…” (1Co 15,17)

 

Gesù è la promessa mantenuta.

Dio Padre ha promesso, solo il Verbo-Logos, solo la Parola di Dio fattasi carne poteva salvarci: toglierci da una vita, più o meno drammatica, fine a sé stessa e metterci nell’esperienza della vita eterna fin da ora.

Lo ha promesso, per esempio attraverso il profeta Isaia circa 7 secoli prima di Cristo (Is 52,13).

Lo ha attuato con un amore pieno, totale, dato-sacrificato e definitivo: Gesù, Dio Figlio, lo ha accolto, si è fatto peccato consegnandosi alla Passione (Mt 27,50).

Lo ha annunciato, per esempio con l’annuncio degli Angeli alle donne al sepolcro (Lc 24,6).

Ha mandato a proclamarlo, attraverso l’evangelizzazione supportata da Dio Spirito Santo (Mc 15,16).

A Gesù ci ha definitivamente e liberamente legati, diversamente tutto sarebbe vano (1Co 15,17).

 

Dio ti ama, oggi Dio ti ama. Lasciati amare da Lui.

Gesù è la promessa mantenuta, oggi Gesù è la promessa mantenuta per te. Accoglilo nel tuo cuore.

Lo Spirito Santo trasforma la vita, oggi lo Spirito Santo può trasformare la tua vita. Apriti alla sua azione.

L’uomo non è più solo, oggi per te c’è una comunità nella quale vivere l’esperienza di Salvezza.

Tutto questo è la Pasqua.

Buon Triduo Pasquale e buona Pasqua di Risurrezione.

 

(nella Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia sei il benvenuto)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *