Il vestigio di Dio

Infatti le sue perfezioni invisibili, ossia la sua eterna potenza e divinità, vengono contemplate e comprese dalla creazione del mondo attraverso le opere da lui compiute.” (Rm 1,20)

 

Dio è all’opera, Dio è il Creatore, creatore in vista dell’uomo, per l’uomo, dell’uomo.

Gesù è all’opera, Gesù è il Salvatore, salvatore di tutto l’uomo e di tutti gli uomini.

Lo Spirito Santo è all’opera, lo Spirito Santo è il Consolatore, consolatore del cuore dell’uomo per riportarlo a Dio.

L’uomo è l’unico essere in questa terra razionale-sociale-spirituale: in quanto razionale pensa; in quanto sociale dialoga; in quanto spirituale vuole andare oltre.

L’uomo è fatto per incontrarsi con Dio, con Gesù, con lo Spirito Santo. Tutto il creato, con le sue meraviglie è il vestigio di Dio, l’impronta di Dio. Ammirando il creato l’uomo intuisce Dio.

Ma Dio non si accontenta di essere intuito, vuole rivelarsi in Gesù ed essere presente attraverso il suo Spirito.

Dio ti ama, ti conosce, conosce la tua storia, il tuo bisogno e ti viene incontro.

Il creato suscita ammirazione, lasciati ammirare, cogli il vestigio di Dio, accogli Gesù nella tua vita, lasciati consolare dallo Spirito Santo.

Pensa a questa opportunità; se vuoi ne possiamo parlare; abbi il coraggio di andare oltre.

Dio è all’opera! Tu nei sei parte.

 

(nella Koinonia Giovanni Battista Corte Gesia sei il benvenuto)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *